LUCA CIMARELLI - Azienda Agricola

Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico D.O.C.
cimarelli_verdicchioclassico Viene prodotto in Contrada San Francesco, rinomata località vitivinicola della zona D.O.C. Classico di Staffolo, dove i siti di produzione e l'altitudine contribuiscono in maniera determinante alla finezza e all'espressione aromatica dei vini. Vengono raccolte solo le migliori e più mature uve in cassette basse per lasciare intatti i grappoli che subito trasportati alla cantina sono spremuti con pressa pneumatica onde ottenere solo la parte migliore del mosto. La fermentazione avviene a temperatura controllata in tini di acciaio inox. Dopo un breve periodo di maturazione, sempre in vasche inox, viene imbottigliato e lasciato riposare prima del commercio. Vino di notevole freschezza in gioventù che diventa complesso ed armonico con l'affinamento in bottiglia. Servire a 12-13°C in calici da bianchi di buon corpo che esaltino la complessità aromatica e gustativa di questo Verdicchio.
"FRA MORIALE" Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico D.O.C.
cimarelli_framoriale Nel 1345, una galera provenzale naufragava alla foce del fiume Tevere. Tra i naufraghi vi era un cavaliere di nome Fra Moriale. Divenuto capitano di ventura fece violente scorribande nelle Marche e come ne riferisce Matteo Villani nel libro III delle sue "Storie": "e del mese di marzo del 1354 presono il castello delle Istaffole, pieno di molto buon vino". Così le gesta del condottiero rivelarono l'esistenza del vino di Staffolo. Il recupero dei biotipi ancestrali di Verdicchio, e la loro messa a dimora in siti di produzione particolarmente favorevoli consentono di esaltare le particolarità di questo vino. E’ ottenuto da una selezione estremamente accurata delle uve più mature di una vigna particolarmente ben esposta. Appena raccolte vengono spremute in maniera soffice con pressa pneumatica. La fermentazione avviene in tini di acciaio inox. Successivamente fa una maturazione “sur lies” (sosta sulle fecce dei lieviti), in tini di acciaio e botti medie di rovere, per un periodo medio di sei mesi, onde rendere più complesso questo vino, che già di nascita ha notevoli caratteri per la tipologia delle uve e la vendemmia accurata. Dopo l'imbottigliamento è lasciato affinare per alcuni mesi in bottiglia prima di porlo in commercio. Servire a 12-14°C in calici che esaltino la notevole complessità di questo vino.
Rosso Piceno D.O.C.
cimarelli_rossopiceno Da un vigneto esposto perfettamente a sud, in terreno calcareo a quota mediamente di 350 mt s.l.m. a vitigno Montepulciano da origine a questo vino. La fermentazione avviene a contatto delle bucce mediamente per 10 giorni, dopodichè viene eseguita una post-fermentazione (macerazione a tino chiuso), quindi viene attivata la fermentazione malolattica ed a vinificazione conclusa passa a maturare in botti di rovere di media capacità e barriques per un periodo di otto mesi. Dopo l'imbottigliamento fa una fase di affinamento in bottiglia prima di porlo in commercio. Servire a 18°C in calici da rossi di buon corpo.
"ROSATO" IGT Marche 2016
cimarelli_grizio “La vie en rose” la vita è in rosa citando una storica canzone d'oltralpe, nel cuore dell'Italia centrale precisamente nel comune di Staffolo la Vita o “Vite”è in rosa , nell'azienda vinicola Luca Cimarelli è nato un nuovo vino appunto “en rose” un rosato da uve Montepulciano creato oltre che per la passione di Luca per il vino, anche come omaggio simbolico alla “parte rosa” della sua azienda, sua mamma radici della famiglia e a sua sorella parte integrante dell'azienda stessa, lavoratrice a volte non sempre in primo piano ma solida colonna che tiene ben salde le redini aziendali e compensa il poliedrico e estroverso “artista” del vino qual è Luca. Prodotto da una selezione di uve montepulciano raccolte precocemente per salvaguardare acidità e freschezza viene pigi diraspato e lasciato a contatto con le bucce per circa dodici ore a bassa temperatura e aggiunta di enzimi per estrarre la frazione aromatica e cromatica dalle bucce, dopo di che si effettua la pressatura e il solo mosto fiore dopo una chiarifica statica a freddo viene spillato e posto in serbatoi di acciaio inox dove effettuerà la fermentazione a temperatura controllata, quasi al termine della fermentazione si travasa il vino e lo si lascia sulle fecce fini per diversi mesi effettuando batonage settimanali. Messa in bottiglia e ulteriore affinamento per alcuni mesi. Colore rosso rubino scarico, bellissimi riflessi rosati accesi al naso a sensazioni floreali di petalo di rosa e fruttate di ciliegia frutti di bosco e melograno, al gusto è fresco e morbido di buona struttura, lascia il palato pieno e pulito con ritorni fruttati intriganti. Ottimo come aperitivo o da abbinare ad antipasti di mare, affettati o all'immancabile pizza.
Olio Extra Vergine di Oliva
E’ ottenuto da una raccolta manuale e precoce, ai primi di novembre, quando le olive raggiungono una buona invaiatura, dalle cultivar Leccino, Maurino e Frantoio e in modesta percentuale delle varietà locali. Le olive al termine della giornata vengono distese in locali asciutti e ventilati e portate al frantoio entro 36 ore massimo dalla raccolta, dove subiscono una lavorazione interamente a freddo, onde mantenere intatti i pregevoli caratteri di origine per le cultivar, tipologia terreno e clima, nonché attento metodo di raccolta. E’ un olio morbido con piacevoli sentori verdi da giovane che si presta a condimenti di piatti delicati e di medio sapore.